LE RICETTE DI GIANNA: PESTO CON FOGLIE DI SEDANO

Parliamo un attimo del sedano. Questa verdurona (può raggiungere anche un metro di lunghezza) spicca sui banchi dei fruttivendoli. Leggendo in qua e in la ho scoperto che ha proprietà curative contro la depressione ed è anche afrodisiaco!
Per me, il suo impiego in cucina, fino a poco tempo fa era limitato. E tutte le volte mi rammaricavo di buttare via le foglie. Poi ho provato a trattare le foglie del sedano come se fosse basilico e il risultato non è male.
In pratica c’ho fatto il pesto. Naturalmente riveduto e corretto.
Nel mixer si mettono le foglie del sedano ben lavate. Per la quantità decidete voi. Magari la prima volta non ne fate tanto. Provate prima a vedere se vi piace.
Quindi, con le foglie mettete capperi, mandorle pelate, dell’aceto balsamico, poco sale che poi aggiusterete alla fine e olio evo fino a raggiungere la consistenza del pesto alla genovese. Tritate insieme tutti gli ingredienti.
Con questo pesto si può condire la pasta. Accompagnare con delle uova sode. Metterlo su delle fettine di pane casalingo per farne delle bruschette. Ottimo con del bollito misto. E poi fate volare la vostra fantasia e sperimentate.
Fatto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *