Erasmus Plus, da Stoccarda 18 studenti in città per la riqualificazione del Guarnacci

VOLTERRA – Diciotto ragazzi da Stoccarda a Volterra protagonisti della 19esima edizione dell’Erasmus Plus, progetto pluripremiato dalla UE per gli obiettivi interculturali raggiunti, ma anche per la sua longevità. «L’Erasmus Plus è un progetto altamente qualificante per la città – spiega il sindaco Marco Buselli – l’Europa dovrebbe essere questo. Diamo il benvenuto ai ragazzi tedeschi a Volterra e ringrazio i partners del progetto (Camera dell’Artigianato di Stoccarda, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, G.I.A.N Volterra, Villa Palagione Centro Interculturale), senza i quali non sarebbe possibile portare avanti così bene, uno dei progetti più longevi e più belli d’Europa. Grazie alla Camera dell’Artigianato di Stoccarda, per aver fortemente creduto nella nostra città». I lavori per il Comune riguarderanno la Sala VII del Museo Etrusco Guarnacci, con il recupero degli antichi colori della Sala e la riqualificazione della stessa. La presentazione del progetto alla cittadinanza è in programma sabato 12 gennaio alle ore 10,30 a Palazzo dei Priori, mentre questa sera nella sede del Gruppo Italiano Amici della Natura di Volterra il sindaco Buselli accoglierà e darà il benvenuto ai 18 ragazzi giunti in città. Un numero maggiore rispetto agli altri anni quando erano 15 gli studenti che partecipavano al progetto. Molti i settori professionali da cui gli studenti provengono: 4 falegnami, 4 pasticcieri, 2 carpentieri, 2 arredatori, 1 imbianchino, 1 sarta, 1 idraulico, 1 parrucchiera, 1 cuoco, 1 meccatronico. Nelle scorse ore i ragazzi hanno partecipato a una lezione di italiano da parte del Centro Interculturale Villa Palagione, che seguirà il corso.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Volterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *