Saline di Volterra, il sindaco Buselli: « il nuovo stadio si farà »

VOLTERRA –  Un sogno che potrebbe presto diventare realtà. E’ il nuovo stadio a Saline di Volterra che, per dichiarazione del sindaco Marco Buselli «si farà; credo che, risolte le criticità urbanistiche legate alla rimodulazione dell’ipotesi realizzativa, che possa evitare zone alluvionabili, l’operazione troverà l’interesse anche da parte del nuovo corso della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra». Il Comune di Volterra sta lavorando ad un protocollo d’intesa con Altair Chimica per il contributo che la stessa sarebbe disposta a stanziare. «Ringrazio l’assessore allo Sport Francesca Tanzini ed il Consigliere con delega alla frazione di Saline di Volterra Tiziana Garfagnini – aggiunge il primo cittadino -, che insieme alla Asd Saline non hanno mai mollato su questo progetto, che rappresenta un sogno per la frazione. Grazie ad Altair Chimica e allo sforzo congiunto del territorio, tra Fondazione e Comune, che per parte sua ha già investito sulle varianti, il sogno potrebbe davvero diventare realtà». «Ringrazio Altair e l’interesse che la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra vorrà esprimere – sottolinea l’assessore allo sport Francesca Tanzini – Finalmente siamo in dirittura di arrivo per la realizzazione del nuovo stadio a Saline di Volterra, un progetto al quale abbiamo lavorato molto sin dall’inizio del mandato e che ha subìto varie vicissitudini e allungamento dei tempi, da noi non dipendente. Crediamo fortemente che questa zona sia crocevia strategico per molti motivi, uno su tutto la viabilità, punto di incontro di varie comunità che a Saline confluiscono obbligatoriamente. Sarà un’opportunità per le associazioni sportive di tutto il territorio, ma soprattutto un passo avanti per la riqualificazione del paese. Avere uno stadio nuovo in cui allenarsi e giocare, infine, sarà una grande soddisfazione per l’Associazione sportiva A.S.D. Saline, che con la propria squadra ha ottenuto grandi risultati».

fonte: Ufficio Stampa Comune di Volterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *