Premio Jarro giovani a Volterra: Sara Brancaccio la “super” pasticcera

È nel suggestivo Palazzo dei Priori che si è tenuta la premiazione del 4° Giovane Jarro, talento che nel 2018 ha saputo valorizzare, comunicare e diffondere la cultura del buon cibo. Sara Brancaccio, oggi braccio destro della Pastry Chef Loretta Fanella, è stata eletta vincitrice del riconoscimento dagli organizzatori; associazione Tartufai dell’alta Val di Cecina e Comune di Volterra. Testimonial del premio Rubina Rovini Chef, madrina di Volterragusto e vincitrice del premio Giovane Jarro 2016. Sara, talentosa under 35, dopo un percorso di studi in giurisprudenza, ha deciso di inseguire il suo sogno, abbandonando la carriera legale per il suo laboratorio di pasticceria. Concorrente del primo Talent Rai “Il ristorante degli Chef”, ha saputo cogliere l’opportunità e lanciarsi definitivamente nel mondo food. Un grande in bocca al lupo a Sara Brancaccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *