Due consiglieri regionali 5Stelle, Galletti e Quartini sostengono la protesta per avere assistenza pediatrica adeguata

In Regione è il Movimento 5 Stelle che corre in “sostegno” appoggiando le proteste dei cittadini della Val di Cecina e di Volterra che chiedono un’adeguata copertura medica pediatrica. E lo fanno con un comunicato: “I residenti dell’area di Volterra devono vedere garantita la presenza h24 di un pediatra: l’assessore Saccardi intervenga subito – lo affermano i consiglieri regionali del M5S Irene Galletti e Andrea Quartini – La riorganizzazione del presidio di Pontedera  non può in alcun modo andare a confliggere con il potenziamento del punto pediatrico di Volterra, zona svantaggiata in quanto difficile da raggiungere. Certamente l’intenzione delle “mamme” del comitato, come loro stesse hanno dichiarato, non era quella di negare un pronto soccorso pediatrico adeguato a Pontedera, ma chiedere gli stessi diritti anche per i loro figli. Parliamo infatti di due aree che fanno sì parte dello stesso distretto sanitario, ma con caratteristiche ben diverse di cui la politica ha l’obbligo di tenere conto. Non si può pensare – concludono Galletti e Quartini – ad alcuna forma di compensazione territoriale. L’assessore Saccardi si impegni nel garantire da subito un presidio h24 per Volterra e non pensi di aver soddisfatto le aspettative del territorio con il rinnovo degli spazi all’ospedale Lotti di Pontedera, che pure giudichiamo essere un’iniziativa assolutamente doverosa e positiva per rendere quei luoghi all’altezza del grande lavoro del personale sanitario pediatrico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *