Marzio Innocenzi candidato a sindaco di Volterra per la Lega si ritira e annuncia l’appoggio a UPV

Lo avevamo annunciato, sabato in tarda serata è arrivata l’ufficialità: Marzio Inncenzi candidato sindaco di Volterra per la Lega rinuncia all’incarico e appoggerà Mosci e la Lista Civica Uniti per Volterra. Ecco il suo comunicato: “Ritiro la mia candidatura a Sindaco, ed in accordo con i Vertici della Lega, per il bene della mia città, appoggeró nella lista civica volterrana alla quale darò comunque un importante contributo assieme ad altri della squadra che avevo formato.
Questa sofferta scelta, consente di poter porre fine ad una lotta interne alla Lega di Volterra, costringendo gli attori ad una scelta chiara e nel contempo, evita l’annullamento del movimento in prossimità delle elezioni. La Lega di Volterra ha tante anime, tra loro lontane, soffre di personalismi che il commissario Melchionno con il suo intenso lavoro e un impegno massiccio nonostante la lontananza dalla sua sede, ha cercato di colmare.
La mia candidatura aveva lo scopo di fare da collante soprattutto all’interno del movimento. Inizialmente accettato, ho dovuto fare i conti con i personalismi e i protagonismo di alcuni elementi. Chiaramente questa incertezza di ruolo mi ha impedito una sostenibile campagna elettorale; le sopraggiunte richieste di unità tra i tre maggiori partiti del centrodestra, hanno aggravato la situazione, indirizzandoci verso accordi locali non accettabili.
Riconoscendo francamente la forte probabilità di un buon successo della lista, ma non sufficiente ad arginare la sinistra, abbiamo deciso di appoggiare nell’unica forza presente che avesse le nostre stesse finalità politiche quella di UPV
Uniti potremo avere la necessaria rappresentatività.
Ringrazio quanti mi hanno personalmente esternato sostegno e li invito a mantenerlo, anche se sotto altra insegna.
INNOCENZI MARZIO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *