Barriere architettoniche a Volterra. Giacomo Santi: “I Piani previsti dalla legge per risolvere i problemi sono stati completamente ignorati”

Sulla scia del servizio apparso su La Nazione che riguarda la difficile mobilità a Volterra di una persona in carrozzina, ecco la presa di posizione del candidato sindaco Giacomo Santi, che scrive: “L’obiettivo di #farevolterra è quello di creare le condizioni affinché TUTTI possano avere accesso alle stesse esperienze, visitare gli stessi luoghi e godere della stessa socialità. Ognuno deve sentirsi parte della stessa comunità e deve poter concorrere alla crescita sociale ed economica della propria città. Bastano pochi accorgimenti per far sì che Volterra diventi accessibile a tutti.  Cittadini  di Volterra e tutti i turisti del mondo devono poter girare autonomamente per la città. Il principio dell’accessibilità universale deve trovare applicazione compiuta in ogni fase della pianificazione urbana e della progettazione dei luoghi fisici e virtuali. Purtroppo i PAU (Piano di Accessibilità urbana) e soprattutto i PEBA (Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche) di cui dovrebbero per legge dotarsi le pubbliche Amministrazioni sono stati generalmente completamente ignorati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *