Moschi e Andreucci insieme per la Sr68

“Vogliamo dei nuovi interventi sulla SS 68, per avvicinare Volterra e Colle, alla luce del nuovo ambito turistico Terre di Valdelsa e dell’Etruria Volterrana”. A chiederlo ufficialmente, i due candidati civici a sindaco Lodovico Andreucci, vicesindaco di Colle e candidato per Su Per Colle, e Paolo Moschi, ex assessore e candidato per Uniti per Volterra, i quali si rivolgono direttamente ad Anas: ” Da decenni questa arteria attende miglioramenti, adesso serve intervenire con decisione su questa strada, ad oggi una delle più pericolose della Toscana nonché un freno allo sviluppo dell’economia. Siamo consapevoli che una nuova 68, più scorrevole, potrebbe essere un importante volano di sviluppo, creando sinergie tra i flussi dell’entroterra con quelli della Costa. Il nostro impegno sarà massimo e lavoreremo da subito insieme, affinché nei prossimi 5 anni si possano vedere nuovi cantieri, che diano nuovo respiro alle nostre economie.” Nei mesi estivi il traffico aumenta sensibilmente su questa direttrice del mare, con punte di diecimila mezzi al giorno. Un intervento più consistente è atteso dai cittadini di Valdicecina e Valdelsa. Ma soprattutto, dopo i lavori alla così detta “curva della morte”, in atto, le attese della cittadinanza sono assai alte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *