Presentata la nuova Giunta di Volterra

In occasione del primo Consiglio Comunale della nuova Amministrazione di Volterra guidata dal Sindaco Giacomo Santi è stata presentata la nuova Giunta.
La squadra di governo cittadino è composta da 6 assessori : Eleonora Salvini Vicesindaco: Attuazione programma, Partecipazione, Associazionismo e volontariato, Welfare, Semplificazione amministrativa , Roberto Castiglia: governo del territorio, Lavori Pubblici, mobilità; Davide Bettini (esterno): ambiente
agricoltura, caccia, strade consorziate; Dario Danti (esterno): culture, Volterra Internazionale, artigianato; Viola Luti (esterna – ex vice coordinatrice politica della lista avversaria Per Volterra, dimessasi da questo incarico a febbraio) Istruzione , Turismo.
Consiglieri con deleghe: Renato Barbafiera- Bilancio e Finanze, Vania Baroncini – Pari Opportunità, Manuel Impellizzeri- Politiche sociali e Inclusione, Lorenzo Lazzerini- Capogruppo #fareVolterra e Protezione Civile, Adriano Lonzi – Manutenzioni, Decoro e Arredo Urbano, Virginia Moretti – Sport e Tempo Libero, Martina Polato – Politiche Giovanili, Federica Sarperi – Gemellaggi, Relazioni Internazionali e Progettazioni socio assistenziali, Roberto Tamburini – Frazioni.
Un consiglio comunale molto partecipato con la sala stracolma di pubblico, dove il “vogliamoci bene” e il fair play, il fare gioco corretto è stato il light motiv della serata, e non poteva essere diversamente. Dopo il giuramento “Giuro di osservare lealmente la Costituzione Italiana” queste le parole del Sindaco Giacomo Santi: “Sono molto emozionato ed orgoglioso nel presentare questa nuova squadra di governo, caratterizzata dalla presenza di competenze professionali di altissimo livello che saranno affiancate da giovani talenti. Una squadra che lavorerà pensando innanzitutto ai bisogni primari della cittadinanza, ma che ha tutte le caratteristiche per guardare molto lontano e perseguire grandi progetto e immaginare nuove visioni da realizzare. Saremo guidati dall’amore per Volterra, e da ideali di democrazia, cultura e civiltà, lavoreremo facendo in modo che ci sia un ritorno al piacere di ritrovare gli ideali della politica condivisa e partecipata per la gestione della Res Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *