Rally Alta Val di Cecina: decimo successo per Senigagliesi, un record così come le 41 edizioni della gara senza mai una sosta

Quasi sicuramente non c’è pilota in Italia che abbia vinto dieci volte la stessa gara, di cui otto edizioni consecutive; quasi sicuramente in Italia non ci sono gare rallistiche che per 41 anni sono state organizzate senza sosta, senza saltare neppure un anno.
Il Rally Alta Val di Cecina, fiore all’occhiello della Scuderia Lagone Corse e dell’intera comunità di Castelnuovo Val di Cecina detiene questi record. Tutto questo per dire che Carloalberto Senigagliesi in coppia per la prima volta con Marco Lupi domenica si è cucito sulla tutta la stella delle dieci vittorie nella gara di casa. La sua è stata una gara senza errori. Sette prove speciali disputate (una è stata annullata per la mancanza di un mezzo di soccorso), sette vittorie parziali. Un vero “cannibale” che non ha lasciato agli avversari neppure le briciole. Dietro di lui si è comunque scatenata la lotta per i restanti posti sul podio, e alla fine l’ha spuntata l’equipaggio Maestrini-Innocenti che ha conquistato la piazza d’onore, terzi Tucci-Micalizzi che con una Peugeot 207 S2000 hanno impreziosito il podio finale. Attardato da una foratura sulla prima prova di domenica, la “Sasso Pisano” ha chiuso al quarto posto Pierluigi Della Maggiora insieme a Massimo Moriconi con una Skoda R5, nonostante un finale di gara tutto in rimonta.
Da segnalare la bella prova di Paolini-Nesti quinti assoluti e primi tra le “2 Ruote Motrici” e in classe R3C con una Renault Clio. All’arrivo anche il pilota volterrano Giovanni Nico in coppia con Francesco Toninelli a bordo di una Fiat 600 Sporting Gruppo A. Dei 40 equipaggi al via, troppo pochi per questa gara, hanno visto la bandiera a scacchi in 28.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *