Il Comune di Volterra ha aderito a progetto “Terre di Pisa”

Durante la Giunta Comunale di martedì scorso è stato deliberato di far entrare il Comune di Volterra nel progetto di valorizzazione turistica “Terre di Pisa”. Un chiaro segnale politico in controtendenza con la precedente amministrazione.
Nella delibera di Giunta si legge infatti: “di approvare lo schema di Protocollo di Intesa per lo Sviluppo e la Promozione del Prodotto Turistico “Terre di Pisa”, quale parte integrante e sostanziale del presente atto, in cui si descrivono le attività per lo sviluppo e la promozione del prodotto turistico e si esplicitano gli obiettivi che si intendono perseguire.
Di procedere alla sottoscrizione del protocollo di cui al punto 1) autorizzando il Sindaco o un suo delegato alla sottoscrizione dello stesso.
Di dare atto che l’approvazione del protocollo non costituisce di per sè nessun impegno finanziario per il Comune”.
Al progetto denominato “Terre di Pisa” , hanno aderito 34 Comuni, le Unioni Valdera e Altavaldera, numerose Associazioni di Categoria e soggetti turistici rappresentativi del territorio pisano, e si propone di migliorare la qualità dei servizi turistici offerti sul territorio, di valorizzare i prodotti agroalimentari ed artigianali, di accrescere la consapevolezza dei soggetti coinvolti e di attrarre i turisti in cerca di luoghi e prodotti non standardizzati. “La realizzazione di un prodotto turistico di valorizzazione territoriale quale “Terre di Pisa” – si legge ancora nella delibera – può consentire lo sviluppo di un turismo che risponda efficacemente alla domanda del mercato, rendendo più attraente e competitiva l’offerta con risvolti importanti sull’economia del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *