Per Volterra: “Basta bugie riapriamo il Punto Sanitá di via Roma”

VOLTERRA – Non ha ancora preso nessuna decisione a vantaggio dei cittadini, ma il sindaco Santi si preoccupa di raccontare bugie su Via Roma.
In un mese e mezzo di governo non abbiamo visto nessun atto significativo che possa costruttivamente andare nell’interesse dei volterrani, ma solo annunci e recriminazioni. Quello che Santi e l’allora minoranza ripeteva incessantemente all’Amministrazione precedente, e cioè di “annunciare piuttosto che fare”, è diventato un modus operandi per questo nuovo governo.
Ma quello che è peggio è che Santi non propone solo annunci, ma dichiara platealmente alla stampa cose non vere, affermando che su “via Roma non c’è niente di scritto”.
È facilmente dimostrabile al contrario che di cose ne sono state fatte e di passi ne sono stati mossi: con lettera del 1° marzo 2019 l’Amministrazione uscente ha offerto gratuitamente i locali di Via Roma all’Asl Toscana Nord – Ovest al fine di poterlo utilizzare quali ambulatori dei medici di base a sevizio della collettività locale.
Ed è altrettanto palesemente dimostrabile che con lettera del 2 aprile 2019 (protocollo n.6522/2019) è arrivata la risposta ufficiale e positiva del nuovo Direttore Generale dell’ASL Toscana Nord – Ovest Dott.ssa Maria Letizia Casani, che comunicava nero su bianco non solo l’interesse dell’azienda per i locali individuati, ma la precisa volontà di concretizzare le pratiche per dar seguito a quanto proposto dall’allora Sindaco di Volterra Buselli.
I tecnici delle due parti si sono messi quindi al lavoro e già da tempo è pronta la bozza di comodato gratuito, che si trova all’attenzione dell’ASL. e la stessa Direttrice Generale dell’ASL Toscana Nord – Ovest, ha annunciato che l’attivazione del servizio necessitava solo della formalizzazione degli atti contrattuali e la sottoscrizione del verbale di consegna ai medici interessati.
Tutto predisposto quindi e non “niente di fatto”, come lascia intendere falsamente il sindaco Santi a mezzo stampa. Ci auguriamo che la nuova giunta non voglia iniziare il proprio mandato distribuendo falsità sullo stato degli atti e sulle cose erroneamente definite “non fatte” dall’Amministrazione precedente, ma che inizi a “#fare” cose proprie.
L’ASL, cui i medici di famiglia fanno riferimento, ha già dato il benestare ufficiale tramite il suo Direttore Generale. Santi, anziché montare polveroni strumentali, si attivi (avrebbe già dovuto farlo) al fine di perfezionare le procedure ed aprire il servizio alla cittadinanza. Ricordiamo a tutti che il servizio è stato interrotto a suo tempo dall’allora coordinatore del gruppo dei medici di famiglia, che faceva parte della coalizione Volterra Futura, affine al gruppo di Santi. Lo stesso coordinatore, che ha poi cambiato schieramento politico, ha riaperto il dialogo con l’Amministrazione. Sono stati fatti incontri per dirimere le questioni specifiche e poi è arrivata l’autorizzazione ufficiale ASL.
Via Roma è pronta per essere aperta, quindi basta bugie ed apriamo un servizio, indispensabile per la cittadinanza.
Il Gruppo consiliare Per Volterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *