Arrestati due “georgiani” autori di numerosi furti in appartamenti

Dalle prime ore di oggi, martedì 16 luglio, i Carabinieri della Compagnia di San Miniato stanno eseguendo 2 ordinanze di
applicazione di misure cautelari di cui una in carcere ed una agli arresti domiciliari, emesse dal G.I.P. del
Tribunale di Pisa nei confronti di due persone di nazionalità georgiana. All’esito delle indagini, coordinate
dalla Procura della Repubblica di Pisa, P.M. dott.ssa Miriam Pamela Romano, il NORM dei Carabinieri di
San Miniato, in una più ampia attività investigativa convenzionalmente denominata “KAI KAI”, ha
accertato che i 2 georgiani, unitamente ad altri quattro connazionali, hanno eseguito tra il mese di dicembre
del 2017 ed il 2018, nelle provincie di Pisa, Firenze e Pistoia, almeno 10 furti in danno di abitazioni e di 1
supermercato, depredandoli di danaro contante, oggetti preziosi, orologi ed altro materiale (monete antiche,
cappelli da collezione in serie limitata, posate d’argento, 1 penna di un noto marchio e persino un
salvadanaio contenente circa 50 euro), compreso alcolici e superalcolici. I furti avvenivano sempre con
analogo modus operandi, ovvero, approfittando dell’assenza dei proprietari, attraverso l’effrazione di una
porta o di una finestra, talvolta, quando possibile, per non provocare rumori e non lasciare segni, con
l’apertura di porte blindate mediante l’utilizzo di una “Chiave Bulgara”. Uno dei due arrestati, poi, si
occupava particolarmente di piazzare la merce sul mercato.
Dopo le formalità di rito, i soggetti sono stati messi a disposizione dell’A.G. uno presso la Casa
Circondariale di Firenze Sollicciano (in cui era già detenuto per altra causa) e l’altro presso la propria
abitazione agli arresti domiciliari.
Fonte: Carabinieri Comando provinciale di Pisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *