Pomarance: agli arresti domiciliari un 32enne accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio

POMATANCE – I carabinieri di Pomarance hanno arrestato un 32enne del posto, disoccupato e visto a più riprese insieme a delle persone conosciute come consumatori di sostanze stupefacenti. Nei giorni scorsi durante uno dei servizi organizzati sul territorio contro l’uso e lo spaccio di droga, é stato trovato con circa 20 grammi di hashish. A quel punto sono scattate le perquisizioni domiciliari e in casa del 32enne i carabinieri hanno trovato altri duecento grammi della stessa sostanza, bilancino e materiale vario, usato per il confezionamento delle dosi. I carabinieri di Pomarance lo hanno quindi arrestato per detenzione ai finiti di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo non ha saputo fornire una spiegazione rispetto alla presenza del discreto quantitativo di hashish, nascosto nei cassetti. Venerdì mattina il disoccupato è stato processato per direttissima in tribunale a Pisa. Il giudice ha convalidato l’arresto. Mentre l’avvocato difensore dell’arrestato ha chiesto i termini a difesa, facendo così slittare la data del processo al prossimo anno, cioè a marzo del 2020. L’arrestato è quindi tornato a Pomarance dove si trova in regime di arresti domiciliari, disposti dal giudice in attesa del processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *