La città saluta per l’ultima volta il prof Renato Bacci

VOLTERRA – Un momento sentito dalla città per l’ultimo saluto a Renato Bacci, presenti la moglie Luciana e la figlia Valentina e tanti cittadini. Il sindaco Giacomo Santi, ricorda nel suo discorso, di aver conosciuto Renato sui banchi del consiglio comunale negli anni 90. Santi parla di quanto Renato sia stato una figura importante, imponente quasi da soggezione. “Grazie Renato, – conclude il sindaco – grazie a nome di tutta Volterra di cui eri innamorato”

Un intervento accorato del ex sindaco Marco Buselli, grande amico del prof Bacci. “Ho avuto la fortuna di averlo professore al liceo classico, si é guadagnato rispetto sul campo, non alzava mai la voce. Di greco ricordo poco ma le sue lezioni di vita mi rimangono. Aneddoti indimenticabili con rapporti che fino all’ultimo non sono mancati. I 26 iscritti sono una sua vittoria, nella scuola dove lui é stato preside – ha ricordato ancora Buselli -.

Ci ha sempre dato gli strumenti per ragionare con la propria testa, ci ha insegnato a non arrendersi. Vice sindaco e assessore della città, ha combattuto contro la discarica e la solvay senza pensare alla carriera politica. Prese di posizioni forti negli incontri pubblici contro i tagli dell’ospedale”.

A chiusura sono intervenuti l’ex assessore alla cultura Eleonora Raspi, l’ex assessore Salvini del comune di Cecina ed ex allievo del professore e infine l’amico Piero Fiumi.

Tanti ricordi e aneddoti che hanno ricordato Renato Bacci, uomo della città di Volterra

di Gianni Baruffa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *