Festa sarda a Mazzolla: una serata con cibo, cori e balli nel borgo volterrano

Torna anche quest’anno la Festa Sarda, organizzata dall’Associazione Amici di Mazzolla nella frazione del Comune di Volterra. Il programma di venerdì 6 settembre, prevede a partire dalle 19:30 una cena con prodotti tipici, seguita da musica e balli.

Presente infatti il gruppo polifonico Sardus in Su Coro di Eugenio Dalla Noce, che si esibirà alle 21 in un concerto all’interno della cantina vicina alla Villa Viti. Il gruppo, nato nel 2011, raduna coristi provenienti da più parti della Sardegna residenti in Toscana e si è già esibito in molte località della nostra regione. La serata di concluderà poi con il caratteristico ballo sardo accompagnato da musica tradizionale.

L’appuntamento, giunto alla seconda edizione, nasce – come spiegano gli organizzatori – per omaggiare la comunità sarda, che vede a Volterra e in tutta la Toscana una nutrita presenza. Furono infatti molti i pastori che, tra il 1955 e gli anni Settanta arrivarono in questa zona. “I loro discendenti”, si legge ancora nel comunicato, “lavorano la terra e praticano l’allevamento e sono coloro che modellano e mantengono le splendide colline del nostro paese”.

L’evento rientra in un palinsesto di iniziative portate avanti nel borgo volterrano dall’associazione Amici di Mazzolla, nata lo scorso anno per promuovere attività ricreative e culturali come cinema all’aperto, spettacoli e appuntamenti enogastronomici. L’ingresso alla Festa Sarda è gratuito e tutte le informazioni si possono chiedere all’indirizzo: admazzolla@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *