Accesso alle informazioni sui servizi alla salute: progetto partecipativo della Sds Alta Val di Cecina – Valdera

Un servizio di orientamento e informazione gestito dalle associazioni del territorio. Lo promuovono la Società della salute (Sds) Alta Val di Cecina – Valdera e il Comitato di partecipazione zonale, nell’ambito del progetto “Cantieri della salute”.

La Sds è il consorzio composto dall’Azienda USL Toscana nord ovest e dai Comuni dell’Alta Val di Cecina – Valdera che eroga prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e attività assistenziali, mentre il Comitato di partecipazione zonale, composto dalle associazioni locali degli utenti, ha tra le sue funzioni quella di consultazione e proposta in merito all’organizzazione ed erogazione dei servizi.

Nell’ultimo anno, per far fronte alla pandemia da Covid-19, Sds e Comitato hanno intensificato il rapporto tra enti e associazioni locali, rafforzando il ruolo determinante che il volontariato organizzato e le reti di solidarietà hanno nell’offrire risposte rapide e concrete ai bisogni delle comunità. Durante il lockdown, infatti, la collaborazione tra queste realtà e la pubblica amministrazione è stata cruciale nel mettere in pratica un’ampia gamma di azioni a supporto di tutti i cittadini, in particolare i più fragili. Si è quindi posto come prioritario il tema dell’accesso alle informazioni che riguardano le salute e i servizi del territorio, in particolare quelli offerti dal mondo associativo.

Il Comitato di partecipazione zonale, d’accordo con la direzione della Società della Salute e con il supporto di Federsanità – Anci Toscana, ha così ritenuto utile coinvolgere altre realtà locali nell’ideazione e nella progettazione di un servizio di orientamento e informazione gestito dalle stesse associazioni.

Alla progettazione potranno partecipare soggetti pubblici, imprese, enti, associazioni, istituti scolastici e di formazione, liberi professionisti, comitati e gruppi informali attivi nel territorio, la cui attività sia rivolta alla tutela della salute e alla partecipazione dei cittadini alle politiche socio-sanitarie.

Per partecipare occorre inviare una manifestazione di interesse entro venerdì 21 maggio 2021 seguendo le indicazioni fornite dal sito Cantieri della Salute – La Salute si costruisce insieme alla pagina dedicata all’Alta Val di Cecina – Valdera.

Le realtà interessate ad unirsi al percorso saranno invitate a partecipare a quattro laboratori di progettazione partecipata.

Sempre nell’ambito del progetto “Cantieri della salute” è stata pubblicata la manifestazione di interesse per individuare i cosiddetti “Attivatori di comunità”, cioè i cittadini disponibili a supportare i Comitati di partecipazione nelle fasi successive del percorso (progettazione e  test del servizio di orientamento e formazione) e a fare da ponte tra questi e le comunità territoriali. Per candidarsi basta compilare il formulario disponibile sito del progetto Cantieri della Salute – La Salute si costruisce insieme,  nella pagina dedicata all’Alta Val di Cecina – Valdera. In questo caso, la candidature deve essere presentata entro venerdì 14 maggio 2021.

Per informazioni e chiarimenti scrivere all’indirizzo info@cantieridellasalute.it.

Fanno parte della Sds Alta Val di Cecina – Valdera i comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Pomarance, Volterra, Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme-Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Santa Maria a Monte, Terricciola.

Cantieri della Salute, è il percorso partecipativo di Regione Toscana, coordinato da Federsanità – Anci Toscana con il supporto tecnico di Sociolab, volto a  potenziare il sistema regionale di partecipazione in sanità insieme a cittadini, operatori, enti del Terzo Settore e a promuovere e consolidare forme di welfare di comunità basato su collaborazioni virtuose tra cittadinanza e servizi pubblici.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *