Alla scoperta dell’Ambito Turistico Valdelsa Valdicecina,
una vacanza per tutta la famiglia – VIDEO

Quello della Valdelsa Valdicecina è un Ambito dalle caratteristiche insolite, dove le molte sfaccettature e l’ampia offerta turistica dedicata anche ai più piccoli concorrono a creare la meta ideale per una vacanza formato famiglia. Da qui la nuova campagna: Valdelsa Valdicecina, come ti piace!

A pochi giorni dal lancio ufficiale della nuova campagna regionale Toscana, Rinascimento senza fine, l’ambito turistico Valdelsa Valdicecina aderisce e rilancia con la proposta di vacanze per la famiglia.
L’Ambito Turistico Valdelsa Valdicecina comprende un territorio vario ed eterogeneo, dove borghi antichi, arte contemporanea e bellezze naturalistiche convivono armoniosamente, uniti nel valore del buon vivere toscano.
Tra gli undici comuni del territorio, i più noti hanno legato l’Ambito Valdelsa Valdicecina ad un immaginario dal fascino indiscusso fatto di echi medievali: San Gimignano, con l’iconico skyline dalle molte torri, Monteriggioni, con la sua corona turrita che da sempre impressiona alla vista e Volterra, vero e proprio set cinematografico a cielo aperto, mete predilette dal turismo nazionale e internazionale.
Agli affreschi e ai dipinti che ornano le sale di antichi palazzi e le pareti delle chiese si affiancano opere e sculture contemporanee che raccontano l’identità del territorio con un linguaggio inedito, e stupiscono nel presentarsi inaspettate, disseminate tra i borghi e le campagne.
La natura rigogliosa della Valdelsa, fatta di dolci colline e torrenti limpidi è attraversata da romantiche strade bianche e antiche vie di comunicazione da percorrere lentamente, e accresce il fascino dei comuni che la popolano. Allo stesso modo, i boschi rigogliosi e gli insoliti paesaggi fumanti che caratterizzano l’area della geotermia ammantano di charme e mistero i luoghi della Valdicecina.

Colori intensi e vivi sono lo sfondo di ogni avventura, come il verde pastello delle colline di Casole d’Elsa, da esplorare sulle due ruote di una mountain bike o di una e-bike, o il verde scuro dei boschi di Radicondoli, dove la natura “selvaggia” nasconde sentieri da percorrere con un trekking adatto a tutti; il bianco è quello candido delle nuvole, del sale e dell’alabastro, i tesori di Volterra; l’azzurro limpido delle acque invita alla scoperta di Colle Val d’Elsa, dei suoi canali e del Parco Fluviale, così come delle cascate vicino a Monteverdi Marittimo, dove i sentieri quasi raggiungono il mare; azzurro è anche il cielo toscano, pieno e luminoso come quello di una volta. In ogni calice, il rosso del vino anticipa i sapori della terra e l’arte vinicola toscana, eccellenza della tavola.

Le storie sono l’anima di questa terra: raccontano le origini lontane e parlano degli Etruschi nei musei, dei longobardi nell’ossatura delle abbazie; il Medioevo risuona in ogni pietra dei borghi antichi e la storia vive nella Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi, tra progetti innovativi come il villaggio medioevale dell’Archeodromo, e incursioni di arte contemporanea come alla Fonte delle Fate con le opere di Mimmo Paladino e il museo diffuso all’aperto con le installazioni di Antony Gormley; le industrie, vecchie e nuove, parlano dell’epoca moderna, dello sviluppo e delle energie rinnovabili, così come le miniere ancora visitabili a Montecatini Valdicecina, che svelano i segreti del sottosuolo. Il segno della storia più recente si rivela nei percorsi storico-naturalistici e nei centri didattici che conservano la memoria degli avvenimenti che segnarono il territorio durante la II Guerra Mondiale.

Le forme che catturano lo sguardo raccontano l’equilibrio di una terra che offre antichità e modernità: sono le linee dritte delle torri medievali di San Gimignano, città del pregiato zafferano, e di Monteriggioni, da sempre baluardo difensivo contro gli invasori; sono le curve delle strade bianche e i cerchi di arte contemporanea che popolano la campagna volterrana. Il vento trasforma i contorni delle nuvole e muove gli sbuffi di vapore che salgono dalla suggestiva Valle del Diavolo, l’area fumante che si estende tra Pomarance e Castelnuovo Valdicecina, dove l’industria delle energie rinnovabili coesiste con i percorsi naturalistici che si snodano tra i soffioni boraciferi.

L’Ambito Turistico Valdelsa Vadicecina racchiude un pezzo di Toscana dove l’iconico si mescola all’inedito, la natura alla tecnologia industriale, l’antico al nuovo; una gamma di attività che aspettano solo di essere vissute, in uno o più giorni, con tutto l’entusiasmo di un viaggio in famiglia.

“Il lavoro fatto in questa lunga fase gestatoria,” dichiara Marco Valenti, Assessore del comune di Monteriggioni, capofila di ambito” incrementato ancor di più nei lunghi mesi pandemici, mostra la grande quantità di strumenti dei quali ci siamo dotati per far conoscere e diffondere le straordinarie attrattive e l’ospitalità di qualità che ci contraddistingue. In Valdelsa Valdicecina, si viene per passare periodi esclusivi fatti di esperenzialità a tutto tondo, cultura e forti emozioni. Siamo pertanto pronti a partire con le miriadi di storie che sappiamo e vogliamo raccontare, certi del gradimento del pubblico.”

“Il nostro ambito – dichiara l’assessora al Turismo del Comune di Volterra Viola Luti – offre la possibilità di fare esperienze autentiche attraverso percorsi che raccontano il patrimonio paesaggistico, artistico-culturale, artigianale ed eno-gastromico. L’unicità delle risorse dei nostri 11 comuni, infatti, permette ai turisti di conoscere e di vivere appieno un territorio caratterizzato da una storia ricca di testimonianze del passato, ma proiettata sempre verso il futuro attraverso apertura e innovazione.”

Leggete le storie su www.valdelsavaldicecina.it , guardate il video e seguite i profili social (FB.com/valdelsavaldicecina – IG.com/valdelsavaldicecina – Yotube valdelsavadicecina). La vostra avventura in inizia da qui: Valdelsa Valdicecina, come ti piace!

Gli undici comuni dell’Ambito turistico Valdelsa Valdicecina
Gli Ambiti Turistici sono le forme aggregate con cui i Comuni si legano con contratti di sviluppo territoriali con Toscana Promozione Turistica e di fatto vengono riconosciuti come strumenti di raccordo delle politiche di gestione delle destinazioni, a partire dai servizi di informazione e accoglienza turistica.
Valdelsa Valdicecina, definito da Legge Regionale n.24 del 18/05/2018, comprende 11 Comuni tra Provincia di Pisa e Provincia di Siena. Insieme al Comune di Monteriggioni, capofila dell’Ambito: Casole d’Elsa, Castelnuovo Val di Cecina, Colle di Val d’Elsa, Montecatini Val di Cecina, Monteriggioni, Monteverdi Marittimo, Poggibonsi, Pomarance, Radicondoli, San Gimignano, Volterra.
Il progetto è coordinato da Terre di Siena Lab, agenzia in house dei comuni della provincia di Siena, referente tecnico operativo di Ambito, che si è avvalso della collaborazione di Ciclica srl per la realizzazione degli strumenti di comunicazione e della campagna.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *