Rinnovabili: 2021, anno da record per Enel Green Power per capacità costruita in un anno, generazione energia e pipeline progetti

Enel Green Power (EGP) ha stabilito un nuovo record nel 2021 costruendo 5.120 MW di nuova capacità rinnovabile, che include per la prima volta 220 MW di batterie. Si tratta di un aumento di 2.014 MW (+64,8%) rispetto alla capacità rinnovabile costruita nel 2020. Inoltre, EGP ha segnato anche un record in termini di energia da fonti rinnovabili prodotta nell’anno, con circa 119 TWh, di cui 55,4 TWh da eolico e solare, in crescita di 9 TWh rispetto al 2020, 57 TWh da idroelettrico e 6 TWh da geotermico. Rilevante, infine, la crescita della pipeline di progetti in sviluppo, che tocca circa 370 GW, inclusivi di rinnovabili, Battery Energy Storage System (BESS) e capacità già in execution. “Nel 2021, Enel Green Power ha stabilito nuovi record nel suo percorso di crescita che, nonostante le difficili circostanze determinate dalla pandemia da COVID-19, continua con forza, mettendo sempre al centro delle nostre attività la sicurezza”, ha commentato Salvatore Bernabei, CEO di Enel Green Power. “I risultati raggiunti rappresentano un nuovo benchmark per il settore e confermano ancora una volta la nostra leadership globale: gestiamo infatti il più grande parco impianti privato al mondo per generazione di energia rinnovabile. Nel prossimo futuro accelereremo la nostra crescita sostenibile, in linea con la Vision del Gruppo Enel, che prevede un obiettivo di capacità rinnovabile complessiva, inclusa capacità da batterie, di circa 154 GW al 2030. Un grazie va a tutto il team EGP, ai nostri partner e alle comunità locali con cui lavoriamo. La passione, l’entusiasmo e la professionalità di tutti rende possibile il raggiungimento di obiettivi sempre più sfidanti.” La nuova capacità rinnovabile sviluppata da Enel Green Power al 31 dicembre 2021 comprende circa 70 impianti, principalmente eolici (2.596 MW) e solari (2.238 MW). Inoltre, nel corso dell’anno EGP ha realizzato un totale di 220 MW di BESS negli impianti di Lily, Azure Sky Solar, Azure Sky wind negli Stati Uniti.

In termini di aree geografiche, la nuova capacità è distribuita come segue:

  • 832 MW in Europa, principalmente in Spagna e Italia;
  • 1.950 MW in America Latina, principalmente in Brasile e Cile;
  • 1.364 MW in Nord America, principalmente negli Stati Uniti;
  • 754 MW in Africa, Asia e Oceania.

Con i 5.120 MW costruiti nel 2021, EGP gestisce ad oggi circa 54 GW di capacità rinnovabile complessiva, confermandosi il più grande operatore privato al mondo nel settore delle rinnovabili.

EGP è riuscita a raggiungere tale record in un anno segnato dalla pandemia da COVID-19. Durante il processo di costruzione della nuova capacità rinnovabile, il Gruppo si è sempre posto come principale priorità la tutela della salute dei propri lavoratori, dei dipendenti e delle comunità in cui opera. Il risultato conferma inoltre l’impegno del Gruppo Enel a continuare ad aumentare la propria capacità rinnovabile, con un’impronta geografica globale, come evidenziato anche nella sua Vision 2030, che prevede di raggiungere una capacità rinnovabile complessiva, inclusa la capacità da batterie, di circa 154 GW entro il 2030. Una volta pienamente operativa, la nuova capacità costruita nel 2021 produrrà circa 16,3 TWh l’anno, evitando l’immissione nell’atmosfera di circa 11 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno. Tale risultato contribuirà inoltre all’obiettivo del Gruppo Enel di ridurre le emissioni dirette di gas serra (GHG) a 140gCO2eq/kWh nel 2024, ben posizionando il Gruppo verso il raggiungimento dell’obiettivo di riduzione dell’80% delle emissioni dirette di GHG entro il 2030 rispetto ai livelli del 2017, in linea con lo scenario 1,5°C, e dell’obiettivo Sustainable Net Zero al 2040. Nel 2021, il Gruppo Enel ha inoltre compiuto un passo importante verso la decarbonizzazione completa del mix di generazione cessando le operazioni di impianti a carbone per un totale di 1.983 MW di capacità installata: Litoral (1.120 MW, Andalusia, Spagna), La Spezia (548 MW, Liguria, Italia) e le unità 1 e 2 di Fusina (315 MW, Veneto, Italia). Enel Green Power®, all’interno del Gruppo Enel, sviluppa e gestisce impianti di energia rinnovabile in tutto il mondo ed è presente in Europa, Americhe, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nell’energia pulita, con una capacità totale di circa 54 GW e un mix di generazione che comprende eolico, solare, geotermico e idroelettrico, Enel Green Power è in prima linea nell’integrazione di tecnologie innovative negli impianti di energia rinnovabile.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.