Il PD scope le carte: Giacomo Santi candidato a sindaco

Il Partito democratico è stata la prima forza politica che ha Volterra ha presentato ufficialmente il suo candidato. Dall’assemblea di venerdì sera è emerso con piena convinzione il nome al candidato sindaco per le elezioni amministrative di fine maggio, il nome di Giacomo Santi.
Santi, ex assessore alle Attività Produttive con la giunta Bartaloni, l’ultima giunta di centrosinistra, all’interno del PD è considerato un moderato, vicino al mondo Cattolico, e all’area del consigliere regionale Andrea Pieroni. A lui è stato dato ampio mandato, anche nel tentativo di trovare possibili alleanze.
Giacomo Santi ha ricoperto negli ultimi dieci anni l’incarico di consigliere comunale di minoranza e fuori dall’aula di Palazzo dei Priori si è impegnato come organizzatore di VolterraGusto. Fa parte della compagnia teatrale di Armando Punzo.
Sulla persona di Giacomo Santi è convenuto anche il suo possibile antagonista in seno al Partito Democratico, Gionny Guarguaglini che nel suo intervento ha detto tra l’altro: “… I tempi stringenti, la consapevolezza di aver trovato una candidatura forte ed autorevole come quella di Giacomo Santi, fanno vedere quest’ultima, come unica strada da percorrere dopo stasera. Dopo questa sera spetterà a noi rafforzare il percorso, concorrere tutti a lanciare e legittimare la candidatura di Giacomo, condividendo idee ed azioni. 
Spetterà a Giacomo farsi portavoce di un gruppo che ha voglia d’avere un’idea credibile e solida per il futuro di Volterra”. Poi rivolgendosi direttamente a Santi, Gionny Guarguaglini ha detto: “ Giacomo se vogliamo vincere dobbiamo saper entusiasmare per entusiasmarci.Personalmente rimango a disposizione, da domani mattina, a lavorare, per scongiurare le destre al governo, a viso aperto e con il sorriso in viso. È stato bello, anche solo immaginarmi, a servizio completo per la mia Città. Grazie a tutti.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *