A Peccioli arrivano i Birò, i mezzi elettrici che rilanciano il progetto di mobilità sostenibile avviato da Comune e Belvedere nel 2021

Il Comune di Peccioli, a distanza di poco più di un anno dall’inizio della sua sperimentazione, rilancia e rafforza il progetto “Mobilità Sostenibile Peccioli” che nel giugno 2021 vide coinvolti 20 commercianti. La sperimentazione prevedeva l’assegnazione di venti golf cart elettrici ai titolari di attività del centro storico con il doppio scopo avere molte meno auto per le vie del borgo, sostituite dai mezzi elettrici, e garantire minore inquinamento acustico e migliorare la qualità dell’aria. La doppia novità è che Comune di Peccioli e Belvedere Spa metteranno a disposizione di cittadini e turisti, a partire dal prossimo 5 ottobre, una flotta di 32 Birò.
Il Birò, il più piccolo veicolo elettrico a quattro ruote, è un mezzo prodotto da Estrima S.p.A. che, tramite la controllata Sharbie srl, si è aggiudicata il bando per la gestione del servizio di sharing del Comune di Peccioli per i prossimi 12 mesi. L’accordo prevede che Estrima, tramite la controllata Sharbie, fornisca una flotta composta da 32 Birò, 20 dei quali da concedere in uso diretto ai titolari di attività commerciali di Peccioli e 12 da adibire a servizio car sharing. Inoltre, l’offerta di sharing permetterà l’utilizzo dell’apposita Birò Share App in grado di gestire l’attività, monitorare la posizione, la funzionalità e la disponibilità dei mezzi.
L’azienda ha già sperimentato con successo questo tipo di servizio. A Procida, capitale italiana della cultura 2022 (con Peccioli e la Valdera candidate per il 2025), in cinque mesi il servizio è stato utilizzato da più di 4.500 persone con oltre 38.500 chilometri percorsi. E i Birò, veicoli a basso impatto ambientale e dalle dimensioni adatte per muoversi all’interno delle strade strette del centro storico pecciolese, saranno da ottobre a disposizione di commercianti, cittadini e turisti.
«La sperimentazione avviata lo scorso anno ha dato risultati importanti – spiega il sindaco Renzo Macelloni -. I commercianti hanno avuto mezzi elettrici che sono diventati presto importanti supporti nell’attività lavorativa quotidiana. Il centro si è svuotato di molte auto e la qualità dell’aria, oltre che un minor inquinamento acustico, è migliorata. La novità è quella di puntare, con mezzi di dimensioni ancora più contenuti, a offrire un servizio di noleggio da mettere a disposizione dei cittadini e dei sempre più numerosi turisti che arrivano nel nostro territorio».
L’importanza del progetto è sottolineata anche da Matteo Maestri, presidente di Estrima S.p.A.. «Un’auto in car sharing può sostituire 5 auto. Un’auto necessita di tanto spazio quanto 4 Birò. Quindi un servizio di Birò Sharing può restituire veramente molto spazio alle nostre città. Con Birò Share – il cui primo caso è stato a Procida prima dell’estate e si è rivelato un successo – vogliamo offrire ai numerosi borghi e centri storici patrimonio della nostra Italia una soluzione che permetta di ripulirsi dalle auto e far riemergere la bellezza ora parzialmente coperta. Ringraziamo il Comune di Peccioli che ci ha offerto questa opportunità e a cui vanno i nostri complimenti per la lungimiranza di questa scelta».
La consegna dei Birò ai commercianti pecciolesi si terrà mercoledì 5 ottobre alle ore 11.30 di fronte al Municipio in piazza del Popolo.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.